Buongiorno!



Settimana strana quella scorsa...
Innanzitutto è stata segnata da risultati mediamente abbastanza negativi per i giganti della tecnologia e dei social network, ma soprattutto ci sono state un paio di episodi del tutto anomali.



Chi però bazzica i mercati da un po' di tempo, sa che in realtà queste "anomalie" poi tanto anomale non sono...
Vediamo insieme quali sono state, le analizziamo e soprattutto vediamo come si sono ripercosse sulla nostra attività di trading, sulla mia o anche su quella di alcuni di voi.



Ma andiamo con ordine.
Settimana scorsa vi ricorderete che ho aperto una trading room per operare insieme sull'uscita degli utili di Apple.
In quella "stanza virtuale" abbiamo fatto tutti insieme un processo step-by-step di valutazione ad analisi che ci ha portato ad una decisione operativa di trading.
Eccolo tutto, snocciolato passo per passo:



ANALISI TECNICA
Senza grandi indicatori né analisi particolarmente approfondite dei supporti e resistenze, ci siamo soffermati sul trend di prezzo del titolo. E per Apple saprebbe farlo anche un bambino di 5 anni: crescita stabile e costante nel lungo periodo.



PREVISIONI
Sia EarningsWhisper che Estimize che tutti gli altri siti di previsioni sugli utili che conosco davano previsioni estremamente positive.
Gene Munster, quell'analista di cui vi ho parlato durante il webinar e #1 su Apple, era super-positivo.



RUMORS
In particolare per aziende così "in vista", è utile farsi un'idea di ciò che si dice in giro, leggendo un po' di articoli e spulciando qualche blog.
Tutti davano previsioni positive.



ANALISI FONDAMENTALE
Ovvero, al di là di grafici&co., guardiamo anche che azienda è!
E soprattutto: anche se non mi facesse un movimento esplosivo subito il giorno dopo l'uscita, si tratta comunque di una azienda che ha un business solido e che potrebbe comunque salire nel lungo periodo...?
La risposta è ovviamente sì.



Quindi, sulla scorta di queste valutazioni, abbiamo optato per la seguente strategia: comprare solamente una Call 135 o 140 (a seconda di quanto ognuno era disposto a spendere/rischiare) con scadenza luglio 2015.
Il titolo quel giorno era a 132, quindi si trattava delle prime Call Out of The Money.
Con tutta questa positività in giro, impostare una Straddle non sembrava particolarmente intelligente.



Bene, com'è andata? Sono stati positivi gli utili di Apple?

NO...

...sono stati STELLARI:

  • EPS (Earning Per Share, cioè Guadagno/Profitto Per Azione) di 2.34$ che batte le previsioni degli analisti, che erano di 2.16$
  • Crescita del fatturato del 27% rispetto allo stesso momento dell'anno scorso (per un'azienda di queste dimensioni è MOSTRUOSO)
  • Il fatturato riportato ammonta a 58.01 miliardi di dollari rispetto alle stime di 56.06
  • Più di 61 milioni di iPhone venduti
  • Crescite importanti sul mercato cinese

Grande!!!
Quindi bene, il titolo sarà salito alle stelle e avremo tutti guadagnato l'impossibile, no?!?
NO!
Il titolo è sceso.
In particolare ha fatto questo movimento:

Urca, pensa se andavano male! :D



In realtà questi comportamenti bizzarri dei titoli sono normali.
A volte ci sono logiche legate al possesso di grosse quantità di titoli da parte di grandi fondi di investimento che fanno muovere il mercato a loro piacimento solo per poter gestire le loro logiche di portafoglio. E comunque a noi il perché NON interessa.



A noi interessa solo: in quanto trader in opzioni, come reagiamo e come traiamo vantaggio da questa situazione?



Ecco la risposta: nei 3 giorni successivi in cui il titolo continuava a scendere, io (e alcuni di voi che ho seguito) sono andato a vendere delle Call.
Prima ho venduto per 1.20$ la Call 135 scadenza del 22 maggio, che a fine giornata del 29 aprile aveva realizzato il 70% del massimo profitto, vista la brusca discesa.
Allora prima della chiusura di mercato ho venduto la 133, che esattamente 24 ore dopo aveva realizzato il 40% del massimo profitto, allora l'ho chiusa e ho venduto la 132, perché volevo tenermi sempre a distanza di sicurezza.
Venerdì come vedete il titolo è salito, quindi ora vediamo in base a come si muove da oggi in avanti come gestire questa posizione.



Ma la considerazione importante è la seguente: grazie a queste operazioni "pirata" di aggiustamento rapido, ho recuperato il 65% del costo della Call in acquisto che ho comprato prima degli utili!!!



Quindi adesso invece che aver speso più di 400$ per la Call 135 di luglio, è come se ne avessi spesi solamente 140.
Questo:

  • mi abbassa il prezzo di carico
  • avvicina il Break Even Point
  • aumenta le probabilità di profitto!
YEAH!


Quindi se ora il titolo salirà, avrò guadagnato molto di più di quello che avrei guadagnato se fosse salito subito.
Se continuerà ad andare dall'altra, continuerò a fare questa operazione finché non avrò interamente recuperato il costo della Call comprata.
Capite cosa vuol dire questo...?

- Perdita zero e possibilità di guadagno infinita!!!! -


QUESTA è la vera magia dell'operatività in opzioni!



Con il trading tradizionale non si può fare NULLA di tutto questo.
E non ti preoccupare se c'hai capito poco, è normale all'inizio!
Le opzioni hanno una curva di apprendimento e va percorsa coi dovuti tempi.
Ma se hai la pazienza e la costanza per farlo, le ricompense sono ENORMI!



Andiamo rapidamente all'anomalia #2: Twitter.



Twitter doveva pubblicare gli utili martedì 28/4 dopo la chiusura di mercato, come sempre.
Ma questa indiscrezione sui risultati, trapelata pochi minuti prima della chiusura di mercato, proprio attraverso un tweet di Selerity, ha fatto fare un capitombolo da -18% al titolo in pochi minuti.

Il tweet pubblicato prima della chiusura di mercato che ha provocato il mega-candelone rosso.

In questo caso, se si aveva optato per una strategia di tipologia 3, come una Straddle, e la si aveva già impostata quando è partita la discesa, si guadagnava un bel po' di soldi in 10 minuti.

Se viceversa uno sceglieva una strategia di tipo 2, come una Iron Condor, ecco che ci si poteva far male.
Questa candela è andata oltre la 4° deviazione standard, a livello di ampiezza del movimento.
Ed è qui che diventa fondamentale saper settare gli strike nel modo giusto!
Infatti, con uno dei corsisti, abbiamo impostato l'operazione in modo giustamente prudente e tutto questo movimento si è tradotto in una perdita di soli 58$!

Ultimo ma non ultimo: faccio i miei complimenti pubblici a Claudio che è stato il primo allievo del corso a prendere un bel Moby Dick questa settimana!

Aveva impostato una Strangle molto prudente (ovvero molto Out of The Money) su LNKD.
Ed è stato bravo, perché anche se aveva poche probabilità di guadagno essendo molto lontana dal titolo, l'ha fatta lo stesso, a puro scopo didattico.
E ha avuto ragione!

LNKD ha fatto questo movimento:

-18% in una notte.

Ecco come Claudio riassume la sua esperienza e il suo risultato:

Bravo Claudio!

Costanza e studio pagano sempre.

Se sei arrivato in fondo alla mail, sei un eroe! :-)
Oppure sei un trader molto motivato e questo significa che alla fine ce la farai!

A disposizione per domande di chiarimento su questa lunga e succosa email, ci sentiamo in questi giorni per le uscite di questa settimana!

Ciao,

Andrea